Voucher fino a 10.000€ per la digitalizzazione delle PMI

12 feb 2015

Studio M offre assistenza alle aziende che vogliano fare richiesta dei voucher per la digitalizzazione previsti dal decreto attuativo del 24/9/2014 (GU n. 269 del 19/11/2014).

Tale decreto prevede per le PMI l’accesso ad un contributo in forma di voucher per un valore non superiore ai 10000 € per l’acquisto di software, hardware o servizi che consentano:
- Il miglioramento dell’efficienza aziendale;
- La modernizzazione dell’organizzazione del lavoro;
- Lo sviluppo di soluzioni di e-commerce;
- La connettività a banda larga e ultralarga;
- Il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare, attraverso l’acquisto e l’attivazione di decoder e parabole laddove le condizioni geomorfologiche o gli interventi infrastrutturali risultino scarsamente ed economicamente sostenibili;
- La formazione qualificata, nel campo ICT, del personale delle suddette piccole medie imprese.

Sono ammesse al contributo le PMI sull’intero territorio nazionale con l’esclusione dei seguenti settori di attività: pesca e acquacoltura (Reg. CE 104/2000); produzione primaria dei prodotti agricoli; attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri.

I servizi e le soluzioni informatiche devono essere acquistate solo successivamente all’assegnazione dei voucher. I voucher sono concessi nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. Secondo quanto stabilito dall’art. 6 comma 2 della Legge 9/2014 è stabilito l’ammontare complessivo dell’intervento nella misura massima di 100 milioni di euro.

Le domande di ammissione devono essere presentate attraverso il sito del Ministero per lo Sviluppo Economico secondo modalità definite dal decreto direttoriale di cui si è ancora in attesa.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Related Posts